martedì 19 febbraio 2013

Teaser Tuesdays #38



Teaser Tuesdays  è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading. Consiste nel prendere il libro che si sta leggendo, aprirlo in una pagina a caso e condividere un passo tratto da quella pagina. Io, però, ho deciso di non seguire la regola della "pagina a caso", ma sceglierò la citazione personalmente (senza fare spoilers, promesso!).

Buona sera a tutti! Ecco il teaser di oggi:
Dai, adesso è il tuo turno, mi ha sollecitato Amichai. Ho guardato il biglietto e mi sono consolato pensando che almeno non dovevo leggerli tutti e tre.
Ai prossimi Mondiali voglio stare ancora con Yaara, ho letto con voce fievole.
Come previsto, mi hanno assalito tutti.
Ma dai, insomma, se 'sta Yaara nemmeno esiste, ha commentato Ofir.
Finché non la vedremo questo desiderio non sarà valido, ha aggiunto Churchill come sua opinione legale.
Secondo me è brutta, mi sa che se la tiene nascosta perché è un cesso, ha detto Ofir guardandomi per vedere se reagivo.
Strabica di sicuro, ha aggiunto Amichai.
Con il culo grosso come una portaerei.
Le tette che le arrivano alle ginocchia.
Le spalle da giocatore di football.
Tanto è un uomo che ha fatto un'operazione e ha cambiato sesso. Prima si chiamava Yaar.
Vabbè, vabbè, mi sono arreso. Martedì siete tutti invitati da me per conoscerla.

[da La simmetria dei desideri di Eshkol Nevo, pag. 22-23]
Voi cosa state leggendo?
Fatemi sapere lasciando il vostro teaser nei commenti, sono curioso!
Buone letture!

9 commenti:

  1. Sto leggendo "Hex Hall" per la read along di Juliette e "L'accademia dei vampiri" per quella di Denise!!
    Oltre a questi, sto andando avanti con "Grandi speranze" di Dickens, da cui ho preso il mio teaser:

    "Sì invece", dissi, "perchè non posso tollerare che la gente dica: "Spreca le sue grazie e attrattive con un vero idiota, il più abietto di tutti"."
    "Io posso tollerarlo", disse Estella.
    "Oh!, non essere così orgogliosa, Estella, e così inflessibile".
    "Mi chiama orgogliosa e inflessibile!", disse Estella, allargando le mani. "E un momento prima mi rimproverava di abbassarmi al livello di uno zotico!".
    "Ma è senza dubbio quello che fai", dissi, un po' precipitoso, "perchè ti ho visto lanciargli delle occhiate e dei sorrisi, proprio stasera, che non hai mai concesso a...me".
    "Vuoi dunque", disse Estella, girandosi improvvisamente, con uno sguardo fermo e serio, se non adirato, "che ti inganni e che ti raggiri?".
    "Lui, Estella, lo inganni e lo raggiri?".
    "Sì, e molti altri...tutti, eccetto te. Ecco Mrs. Brandley. Non dirò altro".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella questa citazione, mi è piaciuta molto!! Grazie per averla condivisa!! ^^

      Elimina
  2. Non è proprio un teaser, solo una frase, ma per me :')

    [...] ma i miei pensieri continuavano a tornare a lei; [...] al momento in cui si toglieva gli occhiali e io sapevo di avere il permesso.

    Da che libro? Uhm.. vediamo... ah!, sì:
    La simmetria dei desideri, E. Nevo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *_* Io 'sto libro lo sto adorando!

      Elimina
  3. Ecco il mio teaser!
    "Quando si fermò, come se si fosse all'improvviso ricordato qualcosa, ci separavano ancora dieci passi. A me sembrava di averlo già addosso. Sul suo volto aleggiava un espressione dissennata. Contraeva la fronte come se non riuscisse a seguire il filo dei propri pensieri. Quella bocca, che non aveva ancora parlato, quella bocca larga e nera, mi aveva inghiottito il respiro. Il suo volto sembrava una maschera. [...]"

    Estratto da 'Iris. Fiori di cenere' di Maurizio Temporin

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel teaser, davvero intrigante! :)

      Elimina
    2. uno dei pochi pezzi interessanti del libro mi sa! è esasperatamente lento!! :)

      Elimina
  4. "Lord Stark." Era Jon Snow, ed era strano sentirlo rivolgersi al padre in modo tanto formale. Bran lo guardò come se fosse la loro ultima speranza.
    "Ci sono cinque cuccioli, Tre maschi, due femmine."
    "E con questo, Jon?"
    "Tu hai cinque nobili figli" continuò Jon. "Tre maschi, due femmine. Il meta-lupo è il simbolo della Casa Stark. I tuoi figli erano destinati ad avere questi cuccioli, mio signore."

    Tratto da "Il Trono di Spade" di G. R. R. Martin
    una saga che volevo iniziare da una vita... finalmente ce l'ho fatta ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow, Clody! Io ancora non ho avuto il coraggio, la saga è infinita... però sono tanto tanto curioso! Per ora mi godo la serie tv, ma prima o poi...
      Buona lettura, fammi sapere!! :)

      Elimina