venerdì 10 agosto 2012

Friday Finds #16


Friday Finds è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e consiste nel condividere le proprie scoperte letterarie della settimana.

Salve! La lettura di Sette minuti dopo la mezzanotte mi sta facendo venire tanta voglia di leggere altri libri per bambini/ragazzi, quindi inutile dire che mi sto segnando parecchi titoli. Ecco quelli che trovo più interessanti:

Titolo: Il mistero del London Eye
Autore: Siobhan Dowd
Editore: Uovonero (collana I geodi)
Anno di uscita: 2011
Pagine: 256
Prezzo: 14 €
"Io e mia sorella Kat abbiamo portato nostro cugino Salim al London Eye, la grande ruota panoramica di Londra, perché non c'era mai stato. Lunedì 24 maggio alle 11.32 lo abbiamo visto salire. Lunedì 24 maggio alle 12.02 la sua capsula ha finito il giro, le porte si sono aperte e tutte le persone sono uscite. Tranne Salim, che si è volatilizzato."

Ted, giovane autistico sul cui cervello gira un sistema operativo diverso da quello delle altre persone, conduce un'inchiesta appassionante e ricca d’ironia. Il mistero della scomparsa di Salim diventa lo sfondo su cui si intrecciano temi come l'emarginazione, la società multiculturale, la separazione dei genitori, l'amicizia. E Ted, con le specifiche qualità dovute alla sua condizione, ce ne offre una sua particolare e affascinante sintesi.

Titolo: La foresta-radice-labirinto
Autore: Italo Calvino
Editore: Mondadori (collana Oscar junior)
Anno di uscita: 2011
Pagine: 54
Prezzo: 8 €
Re Clodoveo ritorna dalla guerra ed è ansioso di rivedere la figlia Verbena, ma intorno alla sua città è cresciuta un'inestricabile foresta, e il re si ritrova a vagare in un labirinto di radici che sembrano rami, di rami che si confondono con le radici. E come lui si perdono la bella Verbena e il giovane Mirtillo, l'infedele matrigna e il ministro traditore, tanto che tornare a palazzo sembra impossibile, e bisogna cercarsi e inseguirsi alla luce delle torce, finché il mistero della foresta-radice-labirinto non verrà risolto... Torna, dopo vent'anni, la fiaba "dimenticata" di uno dei più grandi scrittori italiani: una storia singolare, complessa e affascinante che grandi e piccoli potranno leggere insieme.

Che ve ne pare? Il primo mi ricorda un po' il bellissimo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte di Mark Haddon, mentre... bhè, Calvino non ha proprio bisogno di commenti. Muoio dalla voglia di leggerli! *_*

4 commenti:

  1. Il primo sembra davvero carino (:

    RispondiElimina
  2. "Il mistero del London Eye" l'ho già sentito e mi ha sempre intrigato molto *-*

    RispondiElimina
  3. Il mistero del London Eye mia attira da impazzire *w*

    RispondiElimina
  4. Il primo sembra molto carino, anche a me ha ricordato il libro di Haddon, che mi era piaciuto :)
    E Calvino, come dici tu... è Calvino! Non conoscevo questa sua favola, grazie per avermela fatta scoprire!

    RispondiElimina