venerdì 7 dicembre 2012

Friday Finds #29 (speciale fantascienza)


Friday Finds è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e consiste nel condividere le proprie scoperte letterarie della settimana.

Buon pomeriggio a tutti! Dopo ben tre settimane di pausa, ecco un nuovo appuntamento con questa rubrica in cui segnalo gli ultimi libri che ho scovato e che non vedo l'ora di leggere. Oggi puntata tutta dedicata alla fantascienza!

Il primo libro che voglio presentarvi è Universo senza luce di Daniel F. Galouye, un distopico/post-apocalittico pubblicato per la prima volta nel 1961!
Urania Collezione, collana da edicola della Mondadori dedicata ai classici della fantascienza, lo pubblicherà la prossima settimana. Io ovviamente non me lo lascio scappare!

Titolo: Universo senza luce
Autore: Daniel F. Galouye
Editore: Mondadori (collana Urania Collezione)
Data di uscita: in edicola da metà dicembre
Prezzo: 5.90 €
Il genere umano ridotto a una razza di talpe che vive nei cunicoli della Terra. Gli elementi più pericolosi, stronzio e cobalto, battezzati con i nomi dei mitici Demoni gemelli. La radiazione trasformata in una personificazione della morte, la luce adorata come un bene remoto... Finché a tutto questo si aggiunge un pericolo nuovo, che scava nelle viscere del pianeta: appaiono mostruosità mai viste e la gente comincia a sparire.
Il secondo, invece, è Mondo9 di Dario Tonani. Si tratta di un volume pubblicato dalla Delos Books che riunisce le cronache di Mondo9, ovvero quattro racconti steampunk (Cardanica, Robredo, Chatarra e Afritania) usciti in e-book, grazie alla casa editrice 40k Books, tra il 2010 e il 2012.

Titolo: Mondo9
Autore: Dario Tonani
Editore: Delos Books (collana Odissea Fantascienza)
Data di uscita: 28 novembre 2012
Prezzo: 12.80 €
Mondo9 è un pianeta desertico, velenoso, letale. I suoi abitanti si sono applicati a una sola scienza, la meccanica, hanno sviluppato una sola disciplina, la carpenteria, rendendolo il regno delle macchine, degli ingranaggi, della ruggine. Sconfinate distese di sabbie tossiche, solcate da gigantesche navi su ruote, titanici veicoli governati da decine di uomini e anche loro in qualche modo vivi. La più potente, la più famelica di queste navi senzienti si chiama Robredo, e dopo decenni dalla scomparsa del suo equipaggio non vuole saperne di morire

Che ve ne pare? :)

8 commenti:

  1. interessanti tutti e due...mi piace di più universo senza luce..mi sembra più interessante la trama

    RispondiElimina
  2. Grazie, mi saprai dire, vero? :-)
    Ciao
    Dario

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che sì! :)
      Grazie per essere passato, Dario!

      Elimina
  3. Come sempree due gran belle trovate! Soprattutto la prima mi ispira tantissimo... segnata :)

    RispondiElimina
  4. Avevo sentito parlare della raccolta di Tonani e ispirava un sacco anche me :)

    RispondiElimina
  5. Ciao Matt!
    Come è andata la lettura di Benjamin Button? L'hai finito?

    RispondiElimina
  6. Ciauuu! Devo pubblicare il post finale della lettura collettiva... devo aspettare la tua recensione?
    Se non ti va più di partecipare non è un problema :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clody! Ti ho appena inviato una mail!
      Purtroppo sono stato senza pc per tutti questi giorni :(

      Elimina